☳ Polpette 106

مَــوطِــنــي مَــوطِــنِــي (con "my homeland, my homeland" inizia l'inno nazionale palestinese)

questa è ⓟolpette, la vanzletter 

הנה קציצות השבוע
ها هي كرات الأسبوع

"ecco le polpette della settimana" è scritto in ebraico e in arabo - e non c'è bisogno di spiegare il perché, né di sottolineare che la tentazione di pensare che “tanto non finirà mai” è già di per sé una sconfitta, ma ormai, dopo 10 macrotentativi internazionali di risolverla in oltre 70 anni e innumerevoli microtentativi, insomma, sembra resti sempre meno da dire. questa volta c’è stato un casus belli di cui si è parlato poco.

forse poco opportuna nel contesto, resta interessante la ricetta delle kiftah palestinesi, cotte al forno nella salsa tahini insieme alle patate. prezzemolo, aglio E succo di limone, mi raccomando (sempre un acido, nelle ricette con i grassi).


segue la tua razione settimanale di polpette, come da disposizioni della Protezione Civile:

il Dipartimento della Difesa studia i dischi volanti

ulteriore conferma che l'esercito USA non nega l'esistenza di fenomeni non identificabili come terrestri: "They made a great distinction. They made sure in this classified briefing that this is not something that we own either a black project, this is not something of a foreign military, that these were behaving in ways that we did not expect."

secondo un ex pilota della Marina, avvistamenti di tecnologie superiori sono avvenuti “quasi ogni giorno” negli anni passati.

se hai questo genere di perversioni, puoi andarti a spulciare tutto il database di documentazioni sugli avistamenti di UFO declassificate dal DoD.


nuovo studio sull'entanglement quantistico per chi ne capisce

insomma se ho più o meno capito, l'entanglement sarebbe il fenomeno per cui due particelle distanti sono in grado di allinearsi o condividere lo stesso stato/movimento a distanza, senza alcuna forma di comunicazione o collegamento noto tra di esse. ora sappiamo che si verifica anche a livello non microscopico, il che aprirebbe tutta una serie di possibilità di interazione a distanza che non sto neanche a cercare di ipotizzare.


in Florida hanno introdotto nell'ambiente le zanzare OGM

al maschio hanno inserito un gene che causa la morte della progenie femmina, quella che punge e quindi responsabile di malattie trasmissibili come il virus Zika, febbre gialla e Dengue. erano già state liberate in Brasile, Panama, Isole Cayman e Malesia, e oggi in Florida, ma non tutti sono d'accordo a andare a influenzare così l'ecosistema.


un bel pezzo sui danni delle ferite da arma da fuoco

la TV ci dà una nozione molto poco precisa di cosa sia una ferita di arma da fuoco. gran pezzo scritto a partire dal profilo di una dottoressa di pronto soccorso su Huffpost.


guidare uccide: i danni anche psicologici dell'incidente stradale

altro pezzone: il percorso di autocoscienza di un giornalista che ha ucciso con l'auto e i danni da sindrome posttraumatica che subisce chi è coinvolto in un incidente stradale. l'automobile è un'arma e salirci è una sorta di microroulette russa, ma tutti dobbiamo fare finta ogni giorno che non sia così.


la corsia di ricarica per le auto

i tempi di ricarica sono uno degli ostacoli principali all'adozione della mobilità elettrica. soluzione: costruire strade che ricaricano i veicoli che le percorrono.


il deepfake labiale per i film doppiati

per molti anni negli USA hanno distribuito quasi solo film girati in lingua inglese. con le recenti aperture culturali degli Oscar alle cinematografie del resto del mondo si pone il problema dei sottotitoli (a cui, come noi, negli US non sono abituati) e del doppiaggio, che non corrisponde al labiale degli attori. soluzione: il deepfake per adattare i movimenti delle labbra al doppiaggio. l'effetto è oribbile.


pillole stampate in 3D che possono contenere qualunque cocktail di farmaci

un paziente su due non prende i medicinali correttamente, secondo prescrizione. combinarli in una sola pillola può essere la soluzione.


la “pirateria” dei fiumi è un fenomeno reale

lo scioglimento dei ghiacciai causa, tra i vari effetti, anche la modifica del corso dei fiumi. intere comunità si trovano private dell'acqua perché il loro fiume ha cambiato corso. la chiamano pirateria ma non ci sono pirati.


alle Maldive stanno costruendo la prima città galleggiante

gli arcipelaghi del Pacifico sono tra le prime terre destinate a scomparire sotto il livello degli oceani. per, semplicemente, sopravvivere, alle Maldive vogliono costruire città galleggianti.

"In the Maldives, we cannot stop the waves, but we can rise with them"


i Royal Marines britannici usano i jet suit per spostarsi da una nave all'altra. wtf.


ricominciare a progettare i viaggi

dal New England alla Louisiana, da Santa Fe a Portland, 29 luoghi e città da visitare negli Stati Uniti secondo Lonely Planet.


Tom Curtis renderizza in Photoshop i disegni dei figli

e sono bellissimi. li pubblica su un profilo Instagram che si chiama Things I have drawn


il museo open source delle sculture per stampanti 3D

se hai una stampante 3D, su Scan the World puoi scaricare i file delle sculture più famose e stampartele in casa. (in miniatura, ovvio)


i rimontaggi dei film famosi sono una roba che :^O

non lo sapevo, ma esiste un'intera cultura comunitaria di rimontaggio di film famosi per ovviare a errori di montaggio originali, scelte di regia sbagliate o riordinare timeline caotiche. per esempio, Star Wars senza Jar Jar Binks, Pulp Fiction in narrazione lineare, La La Land senza i numeri di danza, eccetera. il fan edit potrebbe essere uno dei futuri dal basso del cinema, e col deepfake prima o poi cominceremo a vedere versioni fan di film completamente rigirati in digitale. bella spiega qui:


Florentijn Hofman fa statue animali enormi per arredo urbano

che a me piacciono molto e ne vorrei una davanti a casa


un tool per separare le tracce vocale o strumentali di una canzone

non perfettissimo (è un algoritmo), ma funziona


11 storie e poesie giapponesi sulle relazioni a distanza

con 11 opere di video art che per qualche ragione a me non funzionano :( ma magari a te sì


come sarà l'advertising in realtà aumentata

quello di Keiichi Matsuda è un esercizio di fantasia che cerca di immaginare come sarà/sarebbe un mondo in cui tutti indossassimo continuamente device di realtà aumentata, e tutti gli spazi del mondo fisico fossero occupati da call to action pubblicitarie. fascinoso e angosciante (comprese le possibilità di hack dell'identità)


ingegnoso spottino Verizon sul 5G

"The reset": un mondo senza lag grazie al 5G


"l'architettura del domani": intervista a Ben Horowitz sul futuro

"cloud-based cultures are forming and superseding geographic cultures" e altre visioni.


il prodottino della settimana: le multiprese

abbiamo tutti diversi device da tenere in carica sul comodino o sulla scrivania: almeno uno smartphone (chi due), un tablet, un e-reader, a volte uno smartwatch. non dirmi che davvero usi e ti porti dietro un caricatore per ogni device. io non ci penso proprio e in ogni casa in cui passo del tempo ho messo uno di questi caricatori da viaggio multipresa a ricarica veloce (2.1 o 3 ampère). (la ricarica wireless è più figa ma non è una soluzione altrettanto trasportabile).

sulla scrivania devo collegare alla corrente: il macbook, due monitor, l’amplificatore audio, il router, il telefono fisso (per chi lo usa ancora), la lampada da scrivania, fino a 3 hard disk esterni. fa dieci cose. mi ero fatto un incastro di ciabatte di prese che stava a generare gatti di polvere sotto la scrivania (ed era pericoloso). oggi ho risolto con una multipresa a torretta da scrivania da 8 prese elettriche + 4 USB che non sarà bella ma è più ordinata e sicura. due interruttori generali, protezione dal sovraccarico.


se invece sei più nello spirito trekking-scout, Amazon ha in offerta questo martello-coltellino svizzero 12 in 1 che farà la felicità di chi legge Popular mechanics.


la scrittura di questa newsletter avviene abitualmente in modalità carbon-free, con il 100% di energia rinnovabile e socialmente sostenibile fornita da ènostra.